ItalianoEnglishБългарскиPolskiPortuguêsEspañol

DICSE: Le Città Digitali per una Europa 'Smart'

Dicse ha lo scopo di creare un modello di " Città Digitale " in cui i servizi digitali sono rivolti agli utenti.

go_digital_500In Europa, l'introduzione di nuove forme di partecipazione dei cittadini è riconosciuta come importante elemento del processo di modernizzazione delle istituzioni democratiche e l'inclusione sociale. Con le TIC sta cambiando il rapporto tra governi e cittadini locali, favorendo la partecipazione attiva degli utenti nella gestione della cosa pubblica, attraverso la formulazione di proposte per soddisfare le esigenze della comunità, così come la valutazione / misurazione dei servizi locali. Il ruolo del cittadino non è più quello di un mero consumatore di servizi, ma diventa parte attiva nei processi di innovazione, contribuendo al cambiamento nella sua Città. Attraverso questa partecipazione, i cittadini - a livello locale ed europeo - saranno in grado di progettare i propri servizi in base alle loro esigenze. Per questo motivo, il progetto "Dicse" ha come obiettivo di creare un modello di "Digital City", in cui i servizi digitali sono progettati sulle esigenze degli utenti. La collaborazione tra i Comuni partecipanti e lo scambio di buone pratiche tra i diversi paesi e culture, sarà essenziale per creare un modello di "città intelligente" (smart city) e per garantire uno sviluppo digitale in linea con la domanda che viene dai cittadini. Il progetto "Dicse "coinvolge nr. 5 Comuni, e nr. 5 organizzazioni non-profit della società civile, provenienti da 5 Paesi. Si prevede di coinvolgimento totale di quasi 3.000 persone, delle quali 330 sono direttamente coinvolti nelle attività del progetto, mentre altri indirettamente coinvolti attraverso interviste "face-to-face" (600) e attraverso questionari on-line (2.000). Nelle quattro "Conferenze europee" (EC), i Comuni ed i loro cittadini, discuteranno sui temi dell'Agenda Digitale: e-democracy; alfabetizzazione informatica e digital divide; e- partecipation; comunicazione pubblica e social media. A Reggio Calabria, si svolgerà la Conferenza Europea finale, per la presentazione dei risultati e la sottoscrizione di un Protocollo d’intesa ("Memorandum of Understanding") tra la rete delle Città, con impegni oltre la durata del progetto.

I partner del progetto

Europa per i Cittadini 2014

Obiettivi dell'azione e del programma "Europa per i Cittadini" 2014: -contribuire alla comprensione, da parte dei cittadini, della storia dell’Unione Europea e della diversità culturale che la caratterizza; - promuovere la cittadinanza europea e migliorare le condizioni per la partecipazione civica democratica a livello di Unione Europea.

Obiettivi del progetto

Obiettivi specifici del progetto - Incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello di Unione, incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello di Unione, permettendo ai cittadini di comprendere meglio il processo di elaborazione politica dell'Unione e promuovendo le opportunità di impegno e volontariato sociale e interculturale a livello di Unione.

I Temi

Il progetto, intende promuovere la cittadinanza europea e migliorare le condizioni per la partecipazione civica e democratica a livello UE. Gli argomenti trattati dal progetto, saranno di interesse comune e saranno esaminate anche in termini di prospettiva europea. Allo stesso tempo, durante il progetto, saranno approfonditi gli aspetti riguardanti la partecipazione democratica ed il coinvolgimento dei cittadini nella delineazione delle politiche comunitarie. DICSE intende sviluppare una forte, dinamica e duratura “rete di città”, unite nella loro diversità da una sfida comune, quella rivolta alla definizione di un modello di “Città Digitale” nell’ambito dell’Agenda Digitale Europea, attraverso la partecipazione del pubblico ed il dialogo cittadino.

Società Civile

Attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni della società civile, sarà possibile: facilitare lo scambio di opinioni tra la stessa cittadinanza ed i decisori politici locali, migliorando la coesione sociale; partecipare alle decisioni pubbliche per la progettazione di servizi locali orientati alle reali esigenze del cittadino; discutere unitamente alle autorità locali, l’impatto delle politiche dell’UE sulle situazioni locali.

Coinvolgimento cittadini

Per il coinvolgimento complessivo di quasi 3.000 persone (di cui 330 partecipanti diretti), si prevede la realizzazione di: questionari offline e Questionari on-line nelle seguenti versioni: Inglese - Spagnolo - Italiano - Bulgaro - Polacco - Portoghese , un sito web, facebook, twitter, e una applicazione (App) "DICSE" per dispositivi mobili.

Strumenti ICT

Gli strumenti ICT, prodotti ed utilizzati nell’ambito del progetto, rappresenteranno nell’insieme una piattaforma tecnologica “equa”, dove i partecipanti provenienti da diversi orizzonti e le altre parti agiranno insieme, scambieranno informazioni (con un approccio bottom-up) e condivideranno opinioni individuali e collettive, elaborate in forma di raccomandazioni per la futura politica dell'UE.

 

Infoday e Conferenze Internazionali

4 eventi locali Infoday e 5 Conferenze Europee

Infoday

4 Eventi locali Infoday (1 giorno), avranno luogo in ogni Paese partecipante. L'Infoday, con l'utilizzo della "metodologia Open Space" (OST), permetterà un maggior coinvolgimento dei cittadini nella discussione con i decisori pubblici locali. Si discuterà sui problemi comuni che particolarmente preoccupano la vita quotidiana dei cittadini. I Comuni saranno responsabili dell'organizzazione degli eventi locali in ogni Paese, garantendo la presenza dei responsabili pubblici locali e dei cittadini. Le municipalità saranno sostenute dalle organizzazioni no-profit della società civile, coinvolte nel progetto. Il valore aggiunto del progetto è la stretta collaborazione tra la società civile e le Autorità locali, nell'ottica di un rafforzamento della dimensione democratica. Il primo Infoday si è svolto a La Coruña - Spagna (giorno 15/04/2015), per quelli successivi consultare il calendario eventi.

Conferenze Europee

Conferenze Internazionali (3 giorni): PT, BG, PL, ES ed una conferenza finale in IT. Durante le Conferenze Europee (EC) i rappresentanti delle Municipalità ed i cittadini saranno in grado di discutere su questioni che riguardano l'Agenda Digitale:: e-democracy, alfabetizzazione informatica e digital divide, e-participation, comunicazione pubblica e social media. La prima Conferenza Europea del progetto Dicse, si è svolta in La Coruña (Spain) dal 8 al 11 Giugno 2015.

Comitato Direttivo

Il Comitato Direttivo di progetto, ha le seguenti finalità: la valutazione interna sullo stato di avanzamento del progetto; mantenere una comunicazione costante tra i partner, permettendo lo scambio di informazioni e sostenendo la realizzazione del progetto. Tale comunicazione avverrà durante le conferenze europee, tramite servizi internet, e-mail ed attraverso una piattaforma web collaborativa dedicata allo scopo, oltre che tramite sessioni periodiche di video-conferenza.

Calendario degli eventi